#SponsorWeek nr.13
#SponsorWeek nr.13

Settimana Nr. 13 per la nostra selezione di articoli, fatta allo scopo di darti degli spunti per la tua ricerca di Sponsor.
Certe cose potrebbero sembrarti non adatte al tuo caso ma immagina come potrebbero sentirsi le aziende a cui stai proponendo la sponsorizzazione della tua iniziativa se gli dessi alcune di queste idee.

Gli spunti spiegati qui sotto arrivano da alcuni degli articoli presenti questa settimana nella nostra Newsletter #SponsorWeek.

Florence 4ever arriva sulla maglie dei Viola

Florence 4ever

Florence 4ever è un “evento celebrativo pop/synphonico multimediale” [CIT] nato per “rinforzare i rapporti con gli Stati Uniti” [CIT]. L’evento si farà allo stadio Franchi di Firenze e la Fiorentina è partner dell’evento. Secondo il sito Firenzeviola.it da Milan-Fiorentina del 22 Dicembre il Logo di Florence 4Ever appare sulle maglie della squadra viola, sulla, schiena, sotto il numero. Nell’articolo di può vedere anche il Tweet della consegna della maglia al Sindaco Nardella e una foto della maglia che aiuta a capire i motivi che hanno ispirato il Logo di Florence 4ever.

Da notare che altre squadre, quello spazio, lo vendono a suon di milioni di euro.

Gli spunti

  • Il primo spunto chiamiamolo semplicemente Strategia Win-Win. Con il minimo sforzo da parte di entrambi (società e organizzazione dell’evento) ottengo un enorme vantaggio e, appunto, vincono tutti.
    ◘ La Squadra, priva di un sponsor sul retro della maglia, si rende disponibile e, intanto raccoglie dati sull’impatto mediatico che quella posizione consente.
    ◘ L’organizzazione si trova ad avere a costo 0 – zero – uno spazio di visibilità importantissimo e che in altre condizioni avrebbe dovuto pagare moltissimo.
    (Il superlativo relativo è d’obbligo)
  • L’organizzazione è partita con grande anticipo e ha siglato velocemente accordi importanti – la ACF Fiorentina e lo Stadio Franchi. Essendo lo stadio Comunale non poteva mancare l’aggancio con la politica e il sindaco, per rendere la manifestazione ufficiale. Questi 2 elementi hanno trasformato l’idea di un creativo in un’iniziativa concreta, appoggiata e internazionale. Pensaci.

Bufera sui Social e allarme subito rientrato a Siena

Sponsor sul palazzo a Siena

Il motivo del contendere è stata la proiezione di logo privati sulla facciata di un palazzo pubblico di Siena. Una di quelle cose che fanno venire i capelli dritti solo alle persone più sensibili ma tant’è! Il fatto è successo, poi, tra gli spunti, troverai come potrebbe essere andata veramente (ma io non ci credo).

La polemica è scoppiata sui social – naturalmente ndr – e ha fatto il giro del web. Una nota del sindaco ha raffreddato gli animi spiegando subito che:

  • la proiezione era solo una prova di un tecnico.
  • i logo degli sponsor, in occasione della festa organizzata in Piazza del Campo, sarebbero stati proiettati su un telone.
  • il telone non è stato utilizzato per le prove per evitare che “venisse rovinato dall’umidità“.
  • il telone sarebbe stato montato all’ultimo momento per non sottrarre alla vista dei turisti la facciata del palazzo.

Nessun problema o sanzione per la festa: era già tutto previsto e si è trattato solo di un “errore” umano in buona fede.

Gli spunti

  • Attenzione ai Social e a cosa potrebbero pensare i “ben pensanti“. Ma qui stiamo parlando di sponsorizzazioni e un articolo di stampa che parla del tuo sponsor è sempre una cosa buona. Per trasformare un evento potenzialmente negativo in una cosa positiva serve un po’ di fantasia ma, come hai visto in questo esempio non è difficile.
  • Far parlare di sé è difficile. far parlare dei propri sponsor ancor di più. Allora, perché non orchestrare un finto scandalo che faccia parlare giornali e persone? Potrebbe essere quello che hanno pensato gli organizzatori della festa di Siena? Forse. Certo è che per essere una prova di un tecnico la pubblicità dello sponsor era centrata molto bene nel palazzo e la risposta del sindaco è stata veloce e fin troppo dettagliata. Excusatio non petita, accusatio manifesta???
  • Vendi agli sponsor spazi che sai di poter avere. Sempre. Il punto precedente è una mia provocazione ma il fatto rimane: assicurati che ciò che proponi non solo sia legale ma sia anche socialmente accettato.

MET alla Enduro World Series

Val di Fassa

Dopo anni di lavoro la Val di Fassa ha raggiunto l’obiettivo di poter ospitare una tappa della Enduro World Series, serie di gare di Mountain bike più prestigiosa del mondo. Lo spunto per parlare di sponsorizzazioni ci arriva dal sito solobike.it e dal suo pezzo che tratta di come MET, marca di caschi sportivi sia diventata Title Sponsor proprio della gara di val di Fassa della Enduro World Series che, alla sua prima edizione, è già tra le più attese.

Segnare nel calendario: Met Enduro World Series Val di Fassa – 29 Giugno 2019

L’articolo/comunicato stampa si giostra anche sulla descrizione del Logo. Proprio questo Logo, con tanto di marchio MET, sarà elemento decorativo dell’intero comprensorio sciistico anche durante la stagione invernale.

MET sarà anche sponsor di tutto lo staff Fassa Bike e organizzerà iniziative ed eventi per promuovere il grande evento e sé stessa.

Lo Spunto

  • Partiamo dal Title Sponsor. È una pratica molto anglosassone ma in Italia viene sfruttata ancora poco. Eppure il nome dell’evento/iniziativa è uno degli elementi più in vista in assoluto. Permettere al nome di un’azienda ed al suo logo di entrare a tutti gli effetti nel nome dell’evento ha un valore potenzialmente molto alto. Pensaci e proponilo agli uffici marketing delle aziende a cui ti rivolgi.
  • L’organizzazione di eventi paralleli da parte dello sponsor è un ottimo modo per aumentare il valore che lo sponsor otterrà e il valore percepito dal target. Gli eventi, poi, non saranno solo durante il Main Event ma potranno essere realizzati anche con largo anticipo.
  • Spesso, sponsor e organizzatori parlano di ideali comuni e spunti condivisi quando annunciano una nuova sponsorizzazione. Nel caso del Title Sponsor, questi non devono solo essere veri ma anche forti. In questo caso lo sponsor e l’organizzazione lavorano nello stesso ambito, per lo stesso target, con quasi lo stesso scopo e sono entrambi riconosciuti come leader. La fusione è stata semplice. Attenzione, non è sempre così. Se il pubblico percepisce che si tratta solo di un’operazione economica perderà fiducia in entrambi.
  • L’inserimento del Logo dello Sponsor all’interno del logo dell’iniziativa ha un valore ancor più alto. Non stiamo più parlando solo di nome ma del fatto che ogni immagine ufficiale dell’evento/iniziativa conterrà il logo dello sponsor. Inserire il logo dello sponsor nel logo della tua iniziativa potrebbe portarti molti soldi.

Volevo portarti l’esempio della Louis Vuitton Cup ma ho trovato la più recente “America’s Cup Presented By Prada“.

Logo dello sponsor nel logo dell’iniziativa: hai altri esempi?
Scrivili nei commenti qui sotto.

A Sciacca gli sponsor non scuciono denaro

defibrillatore

In provincia di Agrigento l’Associazione “Orazio Capurro” ha abituato i negozianti di Sciacca a non richiedere denaro la premi per la tombola e i cittadini a beneficiare delle azioni benefiche dell’associazione e a partecipare alle tombole.

La tombola che è arrivata alla nostra attenzione grazie a Giornale di Sicilia aveva 300 premi, offerti da 150 Sponsor. Sì, 150!

Grazie alla tombola sono stati raccolti i fondi necessari per donare ai vigili del Fuoco locali un nuovo defibrillatore.

Bravi!

Lo spunto (cinico)

  • Nel nostro post che parla dei 9 modi per ottenere più soldi grazie alle attivazioni degli sponsor la chiamiamo “ATTIVAZIONE PER BUONA CAUSA” e, con un po’ di cinismo ma certi anche dell’abnegazione delle parti coinvolte, non possiamo non parlarne e non possiamo non trarne spunto.
    L’associazione, chiedendo 1) premi e non denaro 2) per una buona causa riesce con costanza a coinvolgere un grande numero di aziende e attività commerciali. Chiedesse denaro per se stessa avrebbe un impatto notevolmente diverso. Non credi?
    Chiaramente a te servono soldi per la tua iniziativa ma anche per comprare un defibrillatore. Il giro è stato solo un po’ più lungo.

Una BMW e un cornetto 🥐, grazie!

BMW nel bar del San Carlo di Napoli

La sponsorizzazione per l’Art Bonus di BMW al Teatro San Carlo di Napoli, passa anche dal bar dove, per tutto il mese sarà esposta una BMW i3 🚘

L’articolo di Repubblica non dice se l’auto sia aperta o chiusa ma noi crediamo che sia chiusa. Gli avventori del Opera Café Scaturchio dovranno continuare a consumare le loro ordinazioni seduti ai tavolini firmati da di Mimmo Paladino.

Gli spunti

  • La macchina chiusa fa sì che si tratti di un’operazione di visibilità e non commerciale. Sembra una differenza piccola ma non lo è: trasformare una sponsorizzazione in una attività di vendita, in alcuni casi, è estremamente facile e raramente consentito. Fai attenzione.
  • Art Bonus.
    Se vuoi saperne di più scrivilo nei commenti.
  • Utilizzo del bar come posizionamento “insolito” offre a BMW la possibilità di raggiungere un pubblico molto più ampio dei soli frequentatori del Bar e del teatro San Carlo. Le notizia strane/curiose tendono a diffondersi e, infatti, il teatro è a Napoli e io ne sto scrivendo da Treviso. Proponi ai tuoi sponsor quancosa di diverso: esci dal solito schema → volantino-locandina-sito.

Anche se la tua iniziativa ha poco pubblico o budget limitato puoi prendere spunto da queste notizie per migliorare la tua ricerca. Usa i Big Brand come esempio per avere una presentazione che sia diversa da quelle che fanno i tuoi concorrenti.

Anche per questo motivo inseriamo la sezione: Cosa fanno i BIG in #SponsorWeek.
Ecco qui sotto di cosa si tratta e quali sono gli spunti da poter prendere questa settimana.

Cosa fanno i BIG

MARS torna a Napoli come ai tempi di Maradona

Non solo Mars ma anche M&M’s saranno sponsor del Napoli con il titolo ufficiale di “Official Chocolate Snack”. Non è chiaro se saranno solo Sponsor istituzionali o se se si vedranno i logo anche sulla maglia: oggi il regolamento permette molta libertà sul posizionamento di sponsor sulla maglia di gara: staremo a vedere.

Un accordo simile Mars lo ha fatto con Juventus Women.

LO SPUNTO: Quello che a me è piaciuto di questa notizia è stato il nome che si sono inventati per dare valore alla sponsorizzazione stessa: Official Chocolate Snack. Lo sappiamo tutti che è un titolo finto ma, intanto, per tutta la stagione 2018/2019 mars potrà fregiarsene.
Tu hai mai pensato di inventare dei titoli per valorizzare i tuoi sponsor?

Motorola tirerà da 3 con i Pacers

Le sponsorizzazioni nel mondo del Basket Americano sono arrivate da poco, costano tantissimo e hanno una visibilità ridottissima. Però ci sono e i marchi sono tutti notissimi. In questo caso Pacers trovano uno sponsor ma anche un partner tecnologico perché Motorola creerà una App per la squadra.

LO SPUNTO: la notizia della sponsorizzazione di Motorola ai Pacers mi è piaciuta, un po’ perché gli USA sono sempre un bel mercatpo da esplorare e un po’ perché le 2 realtà si sono accordate non solo sul lato economico ma anche su altre questioni più pratiche come la realizzazione di una App e la presenza di banchi tecnologici allo stadio in occasione delle partite in casa a disposizione dei tifosi. Leggasi ATTIVAZIONE.


Cos’è #SponsorWeek

Ogni settimana, grandi aziende e piccole iniziative affrontano il mondo delle sponsorizzazioni. C’è tanto da fare e da imparare.
#SponsorWeek è la nostra selezione di notizie ognuna delle quali, come hai letto qui sopra, contiene diversi spunti che possono aiutare te e il tuo staff a migliorare la Vostra ricerca di Sponsor. 


Hai delle domande?

Puoi farci tutte le domande che vuoi sulle sponsorizzazioni usando i commenti qui sotto o usando la chat di Facebook Messenger.

Buona settimana e che la tua ricerca di sponsor ti dia sempre tante soddisfazioni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *