Come trovare sponsor in poco tempo e senza spendere nulla

Alcuni suggerimenti per aumentare velocemente la tua notorietà e avvicinare gli sponsor. A costo Zero.

Indice


Sto per darti alcuni suggerimenti che ti permetteranno di trovare sponsor in poco tempo: servono tutti ad aumentare la tua notorietà.

Anche se mancano poche settimane all’inizio della tua iniziativa, si può ancora fare quelcosa e raggiungere aziende interessate a divenatre tue sponsor e mostrarsi al tuo pubblico.

Gli sponsor, infatti, quello che cercano dal loro investimento è la possibilità di mostrare il loro marchio o il loro prodotto a un pubblico che gli sia utile.
La cosa migliore e più urgente da fare, quindi, è far capire alle aziende che il tuo pubblico fa proprio al caso loro.

Cosa fare per trovare sponsor in fretta

Manca davvero poco e non hai proprio più tempo di andare di persona in tutte le aziende per fargli capire quanto potresti essere interessante per loro? Devi usare una scorciatoia.

Per ottimizzare il tuo lavoro o bene fare in modo che le visite che farai di persona siano fatte solo alle aziende che ti danno detto di essere interessate a diventare tue finanziatrici.

La combinazione di Web + E-mail è ottima e funziona alla grande per chi ha fretta di trovare sponsor. Per semplicità ho diviso il lavoro da fare in

LA MAIL: la 1a fase per trovare sponsor in poco tempo

La mail è un ottimo modo contattare le persone, ma ha anche dei limiti.
Per fare in modo che le tue mail siano sempre efficaci, soprattutto se hai fretta, segui i consigli qui sotto. [Guarda anche il video: “Come devi usare le mail per trovare nuovi sponsor per la tua iniziativa“].

Trovare sponsor se la scadenza è vicina
  1. Scrivi un oggetto breve, ma coinvolgente.
    L’oggetto viene letto senza bisogno di aprire la mail e spesso, insieme al mittente, fa decidere al destinatario se aprire o meno la mail.
    Tu pensa che stai scrivendo ad un’azienda che riceve moltissime mail al giorno e non è detto che le leggano tutte approfonditamente.
    Fare in modo che la tua mail venga aperta e letta dalle persone giuste è l’unico modo che hai per riuscire a fargli conoscere il tuo progetto.
    Nell’oggetto, quindi, scrivi delle informazioni che possano essere utili all’azienda.
    Evita di scrivere “sponsorizzazione“, “finanziamento”, “richiesta fondi” e “presentazione progetto” perché fanno capire che vorrai dei soldi e non è un bel biglietto da visita.

    ATTENZIONE: Presta molta cura a questo passaggio quando invii la mail alla casella generica dell’azienda – la info@ – perché la tua mail verrà ricevuta dalla segreteria, istruita per scartare tutte le mail pubblicitarie e quelle di richiesta fondi. Lo so, è drammatico, ma è così.
    Per ridurre questo problema, prima di mandare la mail, fa una telefonata all’azienda e chiedi la mail diretta dell’ufficio marketing e il nome del referente.
  2. Prepara una mail nella quale racconti quello che fate e l’importanza del Vostro lavoro.
    Scrivi tutto. Anche le cose che pensi siano scontate o già conosciute.
    Devi trovare sponsor in poco tempo, quindi non dare nulla per scontato e non pensare che le persone sappiano già tutti i dettagli su chi siete, cosa fate e come lo state facendo.
    In ogni caso, anche se già conoscessero te e la tua iniziativa, vista l’urgenza è necessario premere sul fattore emozionale. So che è brutto da dire, ma dovrai fare di necessità virtù.
    Racconta la tua storia, le difficoltà che avete affrontato, i successi (solo quelli recenti) che avete ottenuto. Usa i numeri. Più ne metterai meglio sarà.
    I numeri sono oggettivi e permettono ai manager di fare delle valutazioni chiare.
  3. Inserisci informazioni dettagliate su cosa fate e come lo fate.
    Parla anche delle motivazioni.
    Spiega perché la tua iniziativa ha valore per te, per il territorio, per la comunità e, in generale, per il tuo pubblico. Spiega chi è il tuo pubblico: non solo la quantità, ma anche età, genere e propensione alla spesa.
    Questi sono fattori a cui i responsabili marketing danno molto importanza in fase decisionale.
    Più informazioni inserirai nella mail e meglio sarà. Non puoi sapere quali informazioni colpiranno di più il tuo lettore e lo porteranno a decidere di sponsorizzarti.
  4. Hai fretta quindi non perdere tempo nella trattativa. Scrivi subito 3 proposte economiche, indicando con chiarezza cosa le aziende avranno in cambio della loro sponsorizzazione.
    Non limitarti al Logo aziendale da piazzare qua e là. Cerca di essere più originale e le aziende ti premieranno.
    Ad esempio puoi proporre alle aziende di
    • partecipare a delle dirette sui social, di fare video
    • scattare foto
    • scrivere articoli per il tuo sito
    • inviare comunicati stampa congiunti
    • personalizzare la tua iniziativa con il loro nome, i loro colori e il loro marchio
    • allestire stand espositivi
    • proporre esperienze dedicate
    … e qualunque altra cosa possa venire in mente a te e ai tuoi collaboratori.
    Non c’è limite alle possibilità che puoi offrire alle aziende quindi, davvero, usa la fantasia e cerca di stupire chi sta dall’altra parte.
    Di cose “normali” ne vedono tutti i giorni e, ne tu ne loro, avete tempo da perdere.
  5. Chiedi di contattarti | ECCEZIONE – SOLO PERCHÉ HAI FRETTA
    In una situazione normale chiedere di essere contattati è sbagliatissimo, ma arrivati a questo punto, nella mail avrai sicuramente scritto che i tempi sono stretti.
    Approfittane e chiedi, ma solo perché c’è fretta, di contattarti se, tra tutte le informazioni che gli hai dato, ce ne sono alcune che vorrebbero approfondire.
  6. Inserisci i tuoi dati di contatto personali: TelefonoMail, WhatsApp e anche Facebook Messenger.
    Più contatti metterai più aumenterà la sensazione che tu sia una persona disponibile.
    E questo è fondamentale in una ricerca di sponsor efficiente.
    Se ne hai, metti anche i contatti dei collaboratori (per loro basta il cellulare) e, se lo avete, scrivi anche il numero di telefono fisso e la mail diretta dell’associazione o società.
  7. Scrivi i dettagli per il bonifico.
    Hai fretta e purtroppo non c’è più tempo per le formalità.
    Hai già scritto le proposte e il loro valore, quindi se un’azienda avrà capito il tuo valore potrà fare il bonifico direttamente dalla mail, quindi assicurati di inserire anche tutte le informazioni per poter ricevere pagamenti.

Ora che hai preparato il testo della mail con tutti i dettagli su di te, sulla tua iniziativa, su cosa offri agli Sponsor, su quanto sia necessario investire per essere tuoi fieri sponsor e su come fare a contattarti,  devi inviare la mail al più alto numero di aziende potenzialmente interessate in modo da riuscire a trovare sponsor in poco tempo.
E sarebbe bene che l’invio fosse tracciato, in modo che tu possa sapere chi ha ricevuto la mail e chi l’ha aperta. Ci sono tanti servizi che permettono di avere queste informazioni e tu puoi cominciare da Mailerlite, Brevo (ex SenInBlue), o MailChimp.

La raccolta di indirizzi mail aziendali non è difficile, forse un po’ noiosa, ma necessaria, soprattutto se hai poco tempo per cercare gli sponsor di cui hai bisogno.
Di positivo c’è il fatto che la ricerca dovrai farla una volta sola.
Per le prossime ricerche di sponsor  potrai aggiungere aziende, ma una base la avrai già pronta.


Esempio di come potrebbero essere le colonne del tuo file. Guarda anche il video che trovi in fondo all’articolo.

AziendaSettoreMailReferenteTelefono
UnoCalzaturierom.rossi@azienda.unoMario Rossi0438.xxyyzz
DueAbbigliamentoanna@azienda.dueAnna Verdi02.zzxxyy
TreAssicurativomarketing@azienda.treMarketing06.yyzzxx
QuattroSportivoinfo@azienda.quattroLuca e Marta0833.xxzzyy
Qui trovi un modello utilizzabile – crea una copia nel tuo Google Drive o scaricalo cliccando “File” in alto a sinistra

IL WEB: la 2a fase se stai cercando sponsor e hai tempo poco tempo

Per fare un lavoro efficiente hai bisogno di trovare con urgenza indirizzi mail di persone veramente interessate al tuo progetto.
In questa fase il web può darti una grossa mano perché puoi usare i Social, ma non trascurare il telefono, le redazioni giornalistiche, le App di Messaggistica e tutte le tue conoscenze personali.

Qui sotto trovi un elenco di come usare questi strumenti gratuiti per riuscire a trovare persone che potrebbero essere interessate a diventare velocemente tue sponsor

  1. Immagina su quale Social Network è più probabile trovare le persone che stai cercando
    (interessi, età, abitudini digitali, zona) e cerca persone e aziende.
    Scrivigli attraverso il Social un messaggio generico che parli della tua iniziativa e, quando risponderanno, chiedi loro l’indirizzo e-mail al quale poter spedire ciò che hai preparato con i dettagli del progetto.
    Chiedi la mail con cortesia e cerca di farlo dopo uno scambio di messaggio.
    Non chiedere la mail nel primo messaggio, devi prima dimostrare di essere una persona reale che gli manderà solo informazioni che hanno richiesto.
  2. Invia la mail con i dettagli del progetto alle aziende della tua zona.
    Puoi trovare gli indirizzi mail nelle Pagine Gialle o sui siti delle aziende stesse.
    Fai molta attenzione all’Oggetto e mettile all’attenzione dell’Ufficio Marketing.
    Nota: Per evitare che la tua lettera finisca nel cestino, sarebbe meglio fare una telefonata all’azienda e chiedere l’indirizzo diretto dell’ufficio marketing.
  3. Invia la mail con i dettagli del progetto – tranne la parte economica – alle redazioni dei giornali locali. Sia alle testate cartacee che a quelle online.
    Se hai la mail diretta di qualche giornalista è anche meglio: giornali e giornalisti sono sempre alla ricerca di notizie.
    Sarebbe perfetto se, prima di mandargli la mail con la presentazione della tua iniziativa e della ricerca di sponsor, gli inviassi qualche mail contenente news e comunicati stampa generici.
    In questo caso non è possibile perché stai cercando sponsor con urgenza, ma sappilo per le prossime volte.
     
  4. Invia la mail con i dettagli del progetto ai membri del team e chiedi loro di condividerla con i loro amici e conoscenti.
    Non è il metodo più etico, ma l’urgenza impone dei sacrifici.
    Dì al tuo Staff di usare a loro volta questi metodi perché se tu hai fretta, dovrebbero averla anche loro.
    La ricerca di sponsor è fondamentale e la loro mancanza può far saltare l’intera organizzazione.
    Fallo presente a tutti i tuoi collaboratori e, visto che ha fretta, rendili partecipi della ricerca di sponsor (potresti anche pensare di premiarli come segnalatori)
  5. Se tu o la tua iniziativa avete una pagina Facebook, crea un Post con inserita una sintesi del testo della mail, pubblicalo, condividilo e chiedi che venga condiviso.
    Fare un post su Facebook è il modo più semplice per avere nel web del testo, corredato di immagini raggiungibile da ogni parte del mondo con un link, ma non è l’unico.
    Ovviamente se hai un sito web puoi creare una pagina dedicata a questo scopo.
  6. Usa le App di messaggisticaWhatsApp, Messenger, Telegram etc. – con parenti, amici e conoscenti di tutto il gruppo di lavoro per condividere con loro il Link alla pagina del tuo sito web in cui avrai pubblicato il testo della presentazion.
    Tutte le App di Messaggistica permettono di creare gruppi di persone che ti permettono in un sol colpo di informare i tuoi contatti di ciò che stai facendo.
    A noi piacciono molto i messaggi Broadcast di WhatsApp, che non sono proprio dei gruppi e facilitano molto il lavoro.
    Per non sembrare fuori luogo, prima di mandare il link, scrivi qualche messaggio con dei convenevoli.  

… ma non fermarti qui.

Qualunque metodo per diffondere le informazioni che hai preparato è valido e se non è scritto qui sopra ⇈ , aggiungilo nei commenti qui sotto ⇊ 😉.

Ricorda sempre che più persone conosceranno la tua iniziativa e la tua ricerca di sponsor, più saranno le possibilità che aziende e privati ti possano contattare ma, soprattutto, ti riconosceranno quando li contatterai tu.

Spesso, per la fretta nel cercare sponsor si possono dimenticare alcuni passaggi o darne per scontati degli altri.

  • Non dare per scontato che le aziende sappiano chi sei e cosa fai
  • Non dare per scontati i dettagli della tua iniziativa. Spesso sono i dettagli a fare la differenza.
  • Non dimenticare di chiamare le aziende a cui hai inviato la mail. Anche se per la fretta hai chiesto che siano loro a contattarti, è meglio fare una chiamata già il giorno dopo. Hai fretta!
  • Non mandare messaggi troppo lunghi via chat. Se avrai fatto bene la Fase 1, il messaggio sarebbe molto lungo e le chat non sono il mezzo giusto. Via chat puoi mandare qualche dettaglio, ma l’intero testo spediscilo via e-mail.

Conclusioni

Questi suggerimenti sono testati e sono certo che ti aiuteranno a trovare gli sponsor che stai cercando. Anche se hai poco tempo.

Buon lavoro e se hai delle domande usa il box dei commenti che trovi qui sotto.


Guarda il video “Come devi usare le mail per trovare nuovi sponsor per la tua iniziativa”


I servizi a pagamento di KeySponsor.it

I servizi elencati qui sotto sono personalizzati e richiedono l’intervento di personale qualificato.

Scriviamo la lettera di presentazione: tutte le parti di una mail sono importanti per raggiungere il risultato: l’oggetto, il testo, la formattazione, le immagini. Così come tutte le informazioni inserite nel testo e nella firma.
Noi cureremo questi aspetti per fare in modo che la lettera abbia un aspetto professionale e conquisti i reparti Marketing delle aziende a cui verrà spedita.
• https://gum.co/KS-lettera

Servizio Ambassador: faremo conoscere la tua iniziativa alle aziende che potrebbero essere interessate a sponsorizzarti. Con il nostro servizio di Ambassador ti farai conoscere dalle aziende, riducendo i tempi per la chiusura dei contratti di sponsorizzazione. Saremo noi a portare il tuo messaggio alle aziende, presenteremo la tua iniziativa alle persone giuste e tu dovrai solo chiudere il contratto.
https://gum.co/ambassador

Un sito internet specifico per l’iniziativa: i principi sono gli stessi della pagina web, ma con la possibilità di organizzare grafiche, foto e testi in modo più personale e su un sito di proprietà Tutti i siti che realizziamo sono ottimizzati per essere usufruiti in modo ottimale sia da PC che da smartphone.
• https://gum.co/sitoKS

Servizi EXTRA: può capitare che per la ricerca di sponsor lei abbia bisogno di qualcos’altro: strategia, grafica diverse da quelle previste, consulenza tecnica o formazione specifica per i social o sulla vendita. il nostro personale è a sua disposizione per aiutarla a fare tutto ciò che serve a migliorare la sua ricerca di sponsor e il modo in cui si presenta.
Il sistema funziona in base a un preventivo e all’acquisto di gettoni-lavoro. 
https://gum.co/KS-gettone

PODCAST

Audio che spiegano come trovare sponsor in modo efficiente.
Tanti consigli e tecniche testati sul campo che hanno già aiutato migliaia di iniziative a trovare più sponsor, più velocemente e con budget più alti.

Ascolta gratis e registrati per non perdere le prossime puntate.

Qui sotto l’ultima registrazione.

Trovi “Come trovare Sponsor” su:

Condividi questo articolo
Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

15 Comments

  • Riccardo

    Salve sono Riccardo e vorrei contribuire alla sponsorizzazione, come molte persone fanno. Sono uno Youtuber.

    • Keysponsor

      Intanto grazie per il tuo contributo alla ricerca di sponsor.
      So che in tanti ne saranno felici.
      Che tipo di iniziative vorresti sponsorizzare?

      Dicci anche qual’è il tuo canale Youtube così potremmo mostrarlo alle iniziative alle quali vuoi contribuire e che lo mostreranno al loro pubblico.

      • Stefano Gallo

        Buona sera sono un pilota di go-kart, e sono alla ricerca di sponsor per la stagione 2022

      • Keysponsor

        Ciao Stefano.
        Sono andata a vedere il tuo sito, i tuoi social e il tuo Youtube.
        Il fatto che tu abbia questi canali gioca a tuo favore, ma prima di riuscire a trovare veri Sponsor c’è un po’ di lavoro da fare.
        Per VERI sponsor intendo aziende che non conosci o a cui non vieni presentato, ma che capiscano il potenziale che hai per la loro attività.
        Le aziende fanno molta fatica a spendere soldi, ma amano investire.

        Diventa un investimento e troverai i soldi.

  • Antonio Leuci

    Buon giorno.
    Sono il papà di una bambina di 12 anni che pratica equitazione fin dall’età di 4 anni.
    Ho urgente bisogno di uno o più sponsor che possano permettere ad Alessia il prosieguo dell’attività.
    Abbiamo interessanti progetti per il futuro, da svilupparsi anche nell’ambito delle attività ludico-turistico-sportive.
    Spero di trovare qui un aiuto confortante.
    Grazie

    • Keysponsor

      Buongiorno Antonio.
      Il fatto che abbiate dei progetti che vadano oltre lo sport e coinvolgano del pubblico è sicuramente ottimo.
      Le aziende cercano sempre nuovi modi per essere messe davanti alle persone e, magari, poter anche entrare in contatto con loro.
      Non so a che livello di agonismo sia sua figlia ma cominci la ricerca dalle aziende della sua zona, avendo, prima aumentato la Vostra visibilità attraverso i social e la stampa locale.
      Dia un’occhiata a anche questo articolo: http://www.keysponsor.it/how-to/3-fasi-ricerca-sponsor/

  • Christian

    Buon giorno, mi hanno approvato un brevetto , ho bisogno di una piccola somma di sponsorizzazione, , chi vuole può contattarmi, il brevetto si tratta di oggettistica animale . Chiunque vuole sapere di più può contattarmi!

    • Keysponsor

      Buongiorno Christian.
      Intanto complimenti per l’approvazione del brevetto.
      Per poter essere più interessante per i lettori di questo sito e anche per eventuali investitori, ti invito a dare un po’ più di informazioni.
      Innanzitutto, se chiedi di essere contattato fa che nel tuo testo ci sia un numero di telefono, una mail, o almeno un cognome e una città dove poterti cercare,
      Poi, visto che quello che stai cercano è una “somma di sponsorizzazione” spiega di che tipo di prodotto si tratta ma, soprattutto, di come hai pensato di restituire il “favore”: probabilmente non vuoi restituire soldi e, forse hai pensato di dare della visibilità al tuo o ai tuoi sponsor: come?
      Più informazioni darai maggiori saranno le possibilità che qualcuno trovi in tuo progetto interessante e le tue idee valide.

  • Domenico

    Ciao, sono uno YouTuber che cerca uno sponsor. Posso averlo?

  • clotilde

    Salve, sono il presidente dello sci club Barrea, facciamo attività sportiva dilettantistica tutto l’anno e pratichiamo molti sport collegati allo sci di fondo ( corsa, bici da corsa , mtb, ciaspole, trekking, skiroll, nordic walking palestra, ginnastica all’aperto ecc. ) ; abbiamo atleti dai 4 ai 60 anni e partecipiamo a gare di interesse nazionale ed internazionale, organizziamo gare di livello regionale e nazionale. abbiamo anche persone che amano lo sport per interesse personale e non partecipano a gare sportive. Abbiamo bisogno di uno sponsor. grazie

    • Keysponsor

      Grazie Clotilde di aver scritto.
      Mi piace molto che tu abbia scritto l’elenco delle cose che fate e l’età degli atleti.
      Bene anche che tu abbia specificato che, oltre a partecipare a delle gare, ne organizzi: quando farai la tua ricerca di sponsor potrai sfruttare queste informazioni per aumentare l’interesse delle aziende.

      Cosa offri alle aziende a cui proponi di diventare sponsor?
      Perché dici di volere un solo sponsor?
      Il lavoro che farai per trovarne uno potrebbe essere utilizzato per trovarne tanti.

      Facci sapere.
      Patrizio

  • Salve mi chiamo Eliana e formo parte di una ASD nuova che si occupa di organizzare e creare eventi sportivi.
    Ci sono diversi progetti al mio parere molto interessanti per lo sviluppo dello sport e del territorio.
    Noi cerchiamo sponsor per potere portare a termini queste iniziative. Come ho già anticipato siamo nuovi nel settore quindi ne abbiamo veramente bisogno di una collaborazione.
    Se potete aiutarci vi ringrazio.

    • Keysponsor

      Organizzare eventi è un ottimo modo per trovare sponsor perché gli eventi, grandi o piccoli che siano, permettono di attirare un pubblico estremamente targettizzato e questo piace molto alle aziende e ai loro reparti marketing.

      I Vostri eventi possono diventare una grande fonte di visibilità per le aziende e offrire un modo in più per interagire con i loro clienti. C’è solo da lavorarci un po’. Ogni iniziativa ha il potenziale per avere sia pubblico diretto e indiretto e anche questo piace molto alle aziende.

      Il primi passi sono capire cosa siete in grado di offrire alle aziende, dargli un valore e poi cercare aziende che possano essere interessate a raggiungere il pubblico che avete e avrete a disposizione.
      Una volta fatti questi primi passi, le trattative e le chiusure dei contratti saranno di più, più veloci e daranno più soddisfazioni economiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare:

Come puoi riprendere una trattativa che si è fermata
Case Study

Come riaprire una trattativa con le aziende

Nelle aziende ci sono diverse persone coinvolte nelle decisioni e può succedere che questo blocchi la tua trattativa. Ecco puoi riaprire una trattativa in modo rapido ed efficace. Con caso pratico. Stai cercando sponsor e con molta probabilità hai fatto

Leggi l'articolo »
Condividi questo articolo
Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Telegram