Trovare sponsor in poco tempo

[block]6[/block]La richiesta di aiutare a trovare Sponsor in poco tempo è una di quelle che riceviamo più spesso.

Sappiamo quanto sia difficile convincere le aziende a diventare sponsor.
Qui sotto troverai alcuni suggerimenti per aumentare a COSTO ZERO la tua notorietà e avvicinare velocemente gli sponsor.

Anche se mancano pochi giorni qualcosa, si può ancora fare.

Ecco come fare se hai fretta di trovare Sponsor 

Manca poco e non hai più tempo di andare di persona in tutte le aziende a chiedere di interessarsi a te. Devi usare una scorciatoia.
L’unico modo è ridurre le visite di persona solo alle aziende che sono davvero interessate a diventare tuoi finanziatori.
La combinazione di Social Network e E-mail è ottima e funziona alla grande anche per chi ha fretta di trovare sponsor.

Per semplicità ho spezzato il lavoro da fare in una Fase 1 – LA MAIL e una Fase 2 – USA IL WEB.

La 1a fase per trovare sponsor in poco tempo: LA MAIL

La mail è un ottimo modo contattare le persone ma ha anche dei limiti.
Per fare in modo che le tue mail siano sempre efficaci, soprattutto se hai fretta, segui i consigli qui sotto – c’è anche un video.

  1. Scrivi un oggetto breve ma coinvolgente.
    Fare in modo che la mail venga aperta e letta dalle persone giuste è l’unico modo che hai per riuscire a fargli conoscere il tuo progetto. Se invii la mail alla casella principale dell’azienda, però, la tua mail verrà ricevuta dalla segretaria, istruita per scartare tutte le mail pubblicitarie e di richiesta fondi.
    Lo so, è drammatico, ma è così.
  2. Prepara una mail nella quale racconti quello che fate e l’importanza del Vostro lavoro.
    Scrivilo. Non dare per scontato che le persone già sappiano chi siete e cosa fate. In ogni caso, anche se già conoscessero te o la tua iniziativa, vista l’urgenza è necessario premere sul fattore emozionale.
    So che è brutto da dire ma dovrai fare di necessità virtù.
  3. Inserisci informazioni dettagliate su cosa fate e come lo fate. Parla anche delle motivazioni.
    Spiega perché la tua iniziativa ha valore per te, per il territorio e per la comunità.
    Più informazioni ti inserirai nella mail e meglio sarà. Non puoi sapere quali informazioni colpiranno di più il tuo lettore e lo porteranno a decidere di sposorizzarti.
  4. Hai fretta quindi non perdere tempo nella trattativa. Scrivi subito un paio (meglio 3) proposte economiche – indicando con chiarezza cosa le aziende avranno in cambio della loro sponsorizzazione.
    Non limitarti al Logo piazzato qua e là. Cerca di essere più originale e le aziende ti premieranno.
    Qualche esempio –  Puoi proporre alle aziende le dirette su Facebook, video, foto, articoli nel tuo sito, comunicati stampa, personalizzazioni durante l’evento, stand espositivi, esperienze dedicate e qualunque altra cosa possa venire in mente a te e ai tuoi collaboratori.
  5. Inserisci i tuoi dati di contatto personali: Telefono – MailWhatsApp e anche Facebook Messenger.
    Più disponibilità a essere contattati metterete maggiore sarà l’impressione di trasparenza della tua iniziatoiva.
    Metti anche i contatti dei collaboratori (basta il cellulare) e, se c’è il numero di telefono e la mail diretta dell’associazione o società.
  6. Scrivi i dettagli per il bonifico.
    Hai fretta e purtroppo non c’è più tempo per le formalità.
    Inserire i dati per il pagamento, inoltre, potrebbe farti ottenere delle donazioni da persone interessate a sostenerVi senza che si tratti di una vera e propria sponsorizzazione aziendale.
    Perché dovrebbero sostenerti?
    Perché nella mail avrai inserito così tanti dettagli su ciò che fai/fate e avrai trasmesso così tanta passione da invogliare chiunque a darti dei soldi affinché tu possa realizzare al meglio la tua iniziativa.

Ora che hai preparato il testo della mail con tutti i dettagli su di te, sulla tua iniziativa, su cosa offri agli Sponsor, su come fare a contattarti e su quanto è necessario investire per poter essere tuoi fieri sponsor devi mandare le mail.

La raccolta di indirizzi mail aziendali non è difficile, forse un po’ noiosa ma necessaria, soprattutto se hai poco tempo per cercare gli sponsor di cui hai bisogno. In questa fase il web può darti una grossa mano.

La 2a fase se stai cercando sponsor e non hai tempo: USA IL WEB

Hai bisogno di trovare con urgenza gli indirizzi mail di persone veramente interessate al tuo progetto. Per farlo puoi usare i Social, il telefono, le redazioni giornalistiche, le App di Messaggistica e tutte le tue conoscenze. 

  1. Immagina su quale Social Network è più probabile trovare le persone che stai cercando (interessi, età, abitudini digitali, zona) e cerca persone e aziende. Scrivigli attraverso il Social un messaggio generico che parli della tua iniziativa e quando risponderanno chiedi loro l’indirizzo email al quale spedire ciò che hai preparato con i dettagli del progetto.
    Chiedi la mail con cortesia e cerca di farlo dopo uno scambio di messaggio. La richiesta immediata della mail via chat non è ben gradita.
  2. Invia la mail con i dettagli del progetto alle aziende della tua zona. Puoi trovare gli indirizzi mail nelle pagine gialle o sui siti delle aziende stesse.
    Fai molta attenzione all’Oggetto e mettile all’attenzione dell’ufficio Marketing.
  3. Invia la mail con i dettagli del progetto – tranne la parte economica – alle redazioni dei giornali locali sia stampa che web. Se hai la mail diretta di qualche giornalista è anche meglio.
    Giornali e giornalisti sono sempre alla ricerca di notizie.
    Sarebbe perfetto se, prima di mandargli la mail con al presentazione della ricerca Sponsor per la tua iniziativa, tu inviassi qualche altra mail contenente solo news e comunicati stampa. In questo caso non è possibile perché stai cercando Sponsor con urgenza ma sappilo per la prossima volta. 
  4. Invia la mail con i dettagli del progetto ai membri del gruppo e chiedi loro di condividerla con i loro amici e conoscenti.
    Non è il metodo più etico ma l’urgenza impone dei sacrifici.
    Dì loro di usare a loro volta questi metodi perché se tu hai fretta, dovrebbero averla anche loro. La ricerca di sponsor per le iniziative è fondamentale e la loro mancanza può far saltare l’intera organizzazione. Fallo presente a tutti i tuoi collaboratori
  5. Se tu o la tua iniziativa avete una pagina Facebook, crea una Nota con inserito il testo della mail opportunamente modificato pubblicalo, condividilo e chiedi che venga condiviso.
    La nota su Facebook è il modo più semplice per avere nel web del testo ben formattato, corredato di immagini e un link raggiungibile da ogni parte del mondo ma non è l’unico.
    Ovviamente se hai un sito puoi creare una pagina web dedicata a questo scopo.
  6. Usa le App di messaggistica – WhatsApp, Messenger, Telegram etc. – per condividere il Link con il testo della mail che hai pubblicato nel web.
    Tutte le App di Messaggistica permettono di creare gruppi di persone (a noi piacciono molto i Broadcast) che ti permettono in un sol colpo di informare i tuoi contatti di ciò che stai facendo.
    Per non sembrare fuori luogo o alla disperazione, prima di mandare il link, scrivi qualche messaggio con i convenevoli.  

Non fermarti qui. Qualunque metodo per diffondere le informazioni che hai preparato è valido e se non è scritto qui sopra, aggiungilo nei commenti qui sotto ▼.

Ricorda sempre che più persone conosceranno la tua iniziativa e la tua ricerca di sponsor più saranno le possibilità che aziende e privati ti possano contattare e, soprattutto, ti riconosceranno quando li contatterai tu.

Cosa non fare quando cerchi Sponsor

Spesso, per la fretta nel cercare sponsor si possono dimenticare alcuni passaggi o darne per scontati degli altri.

  • Non dare per scontato che le aziende sappiano chi sei e cosa fai
  • Non dare per scontati i dettagli della tua iniziativa. Spesso sono i dettagli a fare la differenza.
  • Non dimenticare di chiamare le aziende a cui hai inviato la mail.
    Per passare il “filtro segretaria” puoi anticipare via Chat il fatto che hai inviato la mail all’attenzione dell’ufficio Marketing e che richiamerai il giorno dopo.
  • Non mandare dettagli dell’iniziativa via Chat.
    Se avrai sviluppato bene tutti i punti della Fase 1, il messaggio sarebbe molto lungo e le chat non sono il mezzo giusto. Usa la mail.

Conclusioni

Questi suggerimenti sono testati e sono certo che aiuteranno anche te a trovare gli sponsor che stai cercando anche se hai poco tempo.

Buon lavoro e se hai delle domande puoi usare il box dei commenti che trovi qui sotto.


Quando avrai fatto, facci sapere come è andata.
Ci interessa per poter essere sempre più utili a iniziative che, come te, cercano sponsor.

Guarda il video “Come usare le mail per cercare Sponsor”


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *