Come cercare sponsor se sei un'associazione musicale

La presentazione che invii alle aziende è il primo[block]0[/block] impatto che loro hanno con te. È bene sfruttarlo al massimo.

Qui sotto trovi il testo che un musicista, ci ha inviato per descrivere il modo in cui cerca sponsor. Inoltre ci ha detto, chattando su Messenger, che lui e i suoi collaboratori hanno anche fatto anche delle visite di persona nelle aziende.
Al testo abbiamo solo tolto il nome della persona, il resto è riportato ESATTAMENTE come ci è arrivato.
Dopo il testo troverai l’analisi che gli ha inviato il nostro team commerciale. 

[…] Abbiamo offerto alle aziende, pubblicità sponsorizzata su fb e istagram,pubblicità su tutte le locandine e sui manifesti che verranno affissi nei negozi e x strada x tutta la sponsorizazzione dell evento fino all Evento stesso….tutto al costo di 150 euro e nessuno ci ha sostenuto purtroppo… non so come fare x ottenere un aiuto visto che siamo un associazione musicale.

Ecco cosa gli abbiamo risposto:

Buonasera […]
C’è un fatto che accomuna tutte le ricerche di sponsor:
le aziende pagano solo se capiscono che si tratta di un affare per loro.

Per farlo noi abbiamo diviso il procedimento in 3 fasi: Preparazione, Diffusione, Contatto
Trovi la spiegazione delle 3 fasi e alcuni esempi a costo 0 cliccando qui ▼

Il budget che chiedete è veramente basso (150€) quindi, probabilmente il problema sta nel come presentate il progetto.
Mi spiace ma per fare bene il mio lavoro devo essere diretto.
Mi baso su quello che ho letto quindi, scusa se qualcosa non sarò corretto.

  • avete detto alle aziende quante persone siete in grado di raggiungere con Facebook?
  • le avete informate dell’interazione ai post che avete su Instagram?
  • per “pubblicità sponsorizzata” su Facebook e Instagram le aziende intendono “Utilizzare Facebbok Ads (pagare) per far vedere i propri messaggi ad uno specifico target”. È quello che intendevate voi?
  • avete detto quante locandine avreste fatto? e quanti manifesti?
  • avete fatto vedere la grafica con gli spazi vuoti in attesa di essere riempiti dai logo degli sponsor? In questo modo le aziende possono capire la qualità del lavoro grafico e la dimensione che avrà il loro logo.

Lo so, può sembrare una seccatura ma alle aziende piace poter valutare i numeri per capire se una spesa è solo una spesa o un possibile investimento.

Qualche trucchetto:

  • nella grafica di locandine e manifesti barrate come “già venduti” un paio di spazi. In questo modo le aziende penseranno che già qualcun’altro ha scelto di sponsorizzarVi e si sentiranno più tranquille. (Riprova Sociale)
  • che siate al telefono (in sottofondo), mandiate una mail (in allegato) o facciate una visita di persona (file salvato sul telefono 😉) fate in modo che sia semplice per l’azienda ascoltare la Vostra musica.
  • avete un budget basso ma potrebbe comunque essere utile avere 2 o 3 proposte “preconfezionate” da fare al cliente. In questo modo il suo reparto marketing potrà scegliere la soluzione più adatta alle sue esigenze. Si tratta solo di separare i Social, da locandine e manifesti, da altre possibilità come banner sul palco il giorno del concerto, essere nominati dallo Speaker o organizzare cene post-concerto da fare cobn gli sponsor e i loro ospiti. Potrebbero piacere anche i posti in prima file e qualunque altra cosa siate in grado di offrire.
  • non chiedete del proprietario ma dell’ufficio marketing.
  • cercate di evitare la segretaria: è addestrata a scartare le richieste di sponsorizzazione. Più grossa è l’azienda più sarà addestrata la segreteria.

Prova a fare questi aggiustamenti e dovresti vedere subito dei cambiamenti.

SECONDO ME IL PUNTO FORTE STA QUI SOTTO

Dopo aver sistemato la presentazione – lo fai una volta sola e avrai ottimizzato sia le telefonate che le mail che le visite di persona – prepara dei comunicati stampa. Dal momento che siete un’associazione musicale, andate in piazza, come scritto al punto due dell’articolo Le 3 fasi della ricerca di sponsor. Quando sarete lì, fate video, foto, Live sia su Instagram che su Facebook. Ogni attività fatta dall’associazione può essere fatta più volte: la prima volta sarete “nudi” ma dala seconda presenza in piazza, potreste venderla ad uno sponsor, video, foto, live e comunicati stampa pre e post presenza compresi, 

Trovi tanti consigli e dritte anche nel nostro Canale YouTube. Ecco alcuni esempi:

Vedrai che seguendo questi consigli migliorerà subito il tuo approccio alle aziende e riuscirai a trovare gli sponsor che stai cercando.


Tutte queste informazioni le dovrai scrivere una volta sola – poi farai Copia → Incolla – e le potrai inserire in un file .PDF da mandare via mail e all’interno di un sito internet.

La soluzione perfetta per l’invio di mail è quella di usare uno strumento di mail marketing professionale come Mailchimp, Sender o Active Campaign. Usando questi strumenti potrai personalizzare il nome del destinatario o dell’ufficio, il nome dell’azienda e anche mettere un riferimento al loro prodotto o servizio.

Noi, per facilitare questa fase, proponiamo questi 2 servizi:

Come sai, tutti i servizi di KeySponsor possono diventare a Costo Zero applicando i suggerimenti dell’analisi gratuita. (guarda il video)

Ti auguro una buon lavoro e che la tua ricerca ti possa portare sempre più sponsor, più velocemente e con budget più alti.

A disposizione per ogni chiarimento anche via chat su Facebook Messenger e tramite WhatsApp.

Se hai delle domande, non esitare e farcele, puoi anche usare i commenti qui sotto. 


*: Quando è possibile consigliamo di chiamare l’azienda prima di mandare una mail con la presentazione dell’iniziativa. In questo modo potrai chiedere del reparto marketing e avere l’indirizzo mail più corretto a cui inviare.
Se lo avrai fatto la mail sarà il secondo contatto che avranno avuto con te. 🤷
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *