Leggi i consigli che abbiamo dato a un pilota di moto che cercava sponsor mandando tante e-mail senza risultati.

Qui sotto potrai leggere il testo che Gianni, che ricerca di sponsor per la sua attività inviando mail. Lo fa da circa 8 mesi senza risultato.
Subito sotto i consigli che abbiamo dato per rendere la mail più adatta a richiedere sponsorizzazioni.

Il testo è riportato ESATTAMENTE come ci è arrivato, abbiamo solo modificato ciò che serviva per renderlo anonimo, così ti sarà più facile immedesimarti 😉.

Per il nostro approccio alla ricerca di sponsor, la mail che viene inviata alle aziende è molto importante perché è il 1* contatto che le aziende avranno con te. Secondo noi è molto importante che la mail sia fatta al meglio.

Buongiorno 
Il mio nome è Gianni. Sono un giovane ragazzo che ha la passione del motore nel sangue. 
Sono una persona determinata e se voglio qualcosa la ottengo.
So gestire la pressione nei momenti “impegnativi”… Potrei portarvi in alto e potremo fare grandi cose insieme. Potrei farvi conoscere portandovi a podio o addirittura vincendo. (perché questo è il mio obiettivo). 
Quindi vi chiederei se potreste supportarmi economicamente per il campionato del prossimo anno . Si correrà nei circuiti di :Vallelunga (Italia), Misano(Italia), Hungaroring (Ungheria), Spielberg(Austria), Monza (Italia), Mugello (Italia) e Imola (Italia). 
Sono stato vittima di bullismo e per me questo sogno sarebbe bellissimo se si realizzasse. 
Ho contattato la vostra azienda perché guardando le recensioni ho visto che la vostra è un’azienda seria e molto importante e mi farebbe piacere portare in gara il suo nome.
Sono pronto a tutto pur di vincere. Farò anche dei test se volete potete venirmi a vedere così vediamo in quanto tempo giro. Per me portare il vostro nome non vuol dire solo scriverlo e basta… Per me sarebbe un motivo di orgoglio. 
Il mio obiettivo è andare in MotoGP e vorrei portarvi con me e aumentere la vostra visibilità e in caso di arrivo sono disposto a portare il vostro nome in MotoGP gratis( dato che mi date una grande mano per realizzare questo mio obiettivo).
Ciò che ho detto ho intenzione di farlo per davvero. Ho visto che la vostra azienda si sta espandendo un sacco. Sono disposto a tutto per arrivare. Sono disposto a fare qualsiasi cosa, perché questo è il mio obiettivo. Sono pronto a tutto pur di vincere. Sono una persona che lavora sodo. Sono pronto a passare tutto il giorno in pista pur di vincere. Queste non sono solo parole ma anche fatti. Le gare vengono trasmesse in diretta sul youtube e se ne parla anche su sportitalia. 

Datemi una possibilità ve lo garantisco potremo fare molte cose insieme, sono disposto a passare tutto il giorno in pista e sul simulatore per vincere, perché il mio obiettivo è arrivare in MotoGP e dimostrare a tutti quelli che non hanno creduto in me che posso farcela.
Datemi una possibilità ve lo garantisco non ve ne pentirete. 


[…]
Qui c’era una parte che non ti metto.
Capirai perché nell’analisi qui sotto
[…]


Ps per me sarebbe molto importante ricevere una risposta anche in caso di esito negativo poteste farmelo sapere.
Gianni

La nostra risposta

Buonasera Gianni.
[…]
Qui sotto troverai la mia analisi.
Per farla mi baserò anche su altre informazioni che mi hanno dato dopo una sezione di chat su Facebook Messenger:

  • che stai mandando mail da più di 6 mesi senza riscontro
  • che sei molto determinato
  • che NON hai un sito o una pagina web
  • che NON comunichi con il tuo pubblico

Ma veniamo ora alla tua lettera.
Ti avviso, potrei essere un po’ brusco ma sono solo consigli che derivano da anni di esperienza. Non c’è nulla di personale.

L’analisi

Cominciamo dall’Oggetto

Le aziende, e più sono grosse più spesso capita, ricevono moltissime richieste di sponsorizzazione. Per far risparmiare tempo ai manager istruiscono delle segretarie per fare da filtro. Queste sono abituate a cestinare centinaia di mail: nemmeno loro hanno tempo da perdere.

Una mail che ha come oggetto: “Email per richiesta di sponsorizzazione”, in base alla nostra esperienza, ha pochissime possibilità di essere letta.
E non mi riferisco al reparto marketing dell’azienda ma alla segretaria. E se non la legge nemmeno lei, sarà impossibile che la legga qualcuno più in alto di lei.
Qualsiasi “Oggetto” che comprenda le parole sponsorizzazionesponsorcontributofinanziamento o parole simili fa finire la mail direttamente nel cestino.
Prova con qualcosa di diverso.

Il testo della tua mail

Ottimo il fatto che ti presenti subito con il nome.
Mi piace anche che dici di essere giovane. Alle aziende piace investire sui giovani. Vedrei bene se aggiungessi anche una tua fotografia. Una bella. Non in allegato ma proprio all’interno del testo della mail.

Le righe successive, invece, non mi piacciono.
Sono piene di promesse e sott’intesi che fanno allontanare il lettore. Queste frasi rischiano di farti passare per un “venditore di fumo”.
Il fatto più grave è che ti assumi la responsabilità di far conoscere l’azienda ad un pubblico SENZA aver detto di che pubblico si tratta: hai scritto che hai la passione dei motori ma questo, non vuol dire molto.

Se stai pensando che queste informazioni le hai scritte sotto, mi spiace dirti che potrebbe essere troppo tardi se, alla terza riga, il tuo lettore avrà cancellato la mail.

Quando finalmente dici che affronterai il Campionato di “Formula 4 Italiana” del prossimo anno (quest’anno?) lo fai dopo aver chiesto il supporto economico.
La formula 4 italiana è un campionato seguito da un pubblico estremamente ridotto e specifico e questi potrebbe fare a pugni con la promessa di “fare grandi cose” che hai scritto nelle righe precedenti. Stai attento.

Mi piace l’elenco delle gare.
Si tratta di un valore aggiunto che potrebbe interessare alle aziende: da un lato capiscono la dimensione del campionato e dall’altra sanno di avere diverse possibilità per farsi notare attraverso il tuo lavoro.

Una cosa non ho ancora letto arrivato a questo punto!
Sei un pilota pagato da una scuderia o sei “autonomo”. E se fai parte di una scuderia, di che scuderia si tratta?
Hai promesso la vittoria e nel motorsport la preparazione del mezzo è molto importante, quindi lo è anche la squadra.
A ben guardare non hai nemmeno scritto da quanto tempo corri e se hai già raggiunto dei risultati.
Aggiunto la fatto che dici di essere giovane ma non dici quanti anni hai, qualcuno potrebbe pensare che tu sia alla prima esperienza.
Da evitare assolutamente.

Ora la tua mail ha un passaggio strano.
Al di la del riferimento al bullismo (mi spiace 😢) parli di recensioni.
Che recensioni?

Bella tutta la frase su test e orgoglio.
In tal senso, oltre ai test in pista, abbiamo visto che ha un grosso successo la possibilità di fare dei test in gara.
Si tratta di permettere all’azienda di essere sponsor per una sola gara.
In quell’occasione le aziende hanno la possibilità di capire il potenziale che potrebbero sfruttare per farsi conoscere.
Tenendo basso l’investimento e quindi il rischio.
È un’ottima cosa per avvicinare le aziende. Dovresti provare.

Altra cosa che interessa alle aziende, in questa fase, è la presenza di pubblico. Non tanto quello al circuito ma quello che tu riesci a raggiungere autonomamente. Purtroppo da questo lato sei un po’ scarso, dovresti rimediare al più preso.

MotoGP?

Scusa ma a questo punto rischi di perdere anche il lettore più caritatevole.
Davvero, mi dispiace, ma l’odore di improvvisazione adesso è davvero troppo forte.
Ti consiglio di eliminare SUBITO ogni riferimento alla MotoGP se vuoi essere credibile.
Sono parecchie righe quindi eliminarle renderà il messaggio più veloce e diretto.
2 piccioni con una fava.

La parte di testo che non ti ho messo

Adesso nella tua lettera c’è una parte copia/incollata dal sito di Jacopo Sisti.
Non so se lo conosci, magari è un tuo amico oppure hai copiato.
In ogni caso non fai bella figura.
L’ho capito da quello che in gergo si chiama “Tone of Voice”.
La parte copiata è troppo diversa da quella precedente.

Purtroppo le cose dette sono tutte vere e giuste ma perdono completamente il loro valore.

Per sfruttare i concetti senza copiare il testo potresti creare una presentazione da allegare alla mail. La mail sarebbe più corta e la presentazione bella da vedere, dimostrerebbe una buona professionalità.

Se non sai come fare una presentazione, possiamo crearla noi per te.
A questo link potrai comprare il servizio: https://gum.co/KSgrafica 

Oppure, le stesse informazioni, potresti riportarle in un sito, proprio come ha fatto Jacopo, pagandolo in 4 rate da 100 euro: https://gum.co/sitoKS 

La chiusura

In questi anni abbiamo aiutato centinaia di iniziative e a tutte abbiamo detto la stessa cosa.
La chiusura della mail è importantissima per un primo contatto efficace.

  1. Non chiedere una risposta, costringili a dartela.
    Per farlo dovrai chiamare le aziende un paio di giorni dopo l’invio e, la chiusura della mail è il posto giusto per avvisarli che lo farai.
    Creerai un senso di urgenza che li costringerà a riflettere sulla tua proposta
  2. Non chiudere con il solo nome
    Inserisci sempre, dopo il tuo nome, il tuo numero di telefono, la mail e, quando li avrai, gli indirizzi del sito web, della pagina Facebook, Instagram, Youtube etc.
    Usa la firma per dare alle aziende la possibilità di conoscerti. 

C’è di più

Ci sono un altro paio di cose che piacciono alle aziende ma che non sono nella tua lettera.
La loro mancanza può aiutare ad allontanarle dalla tua idea.

Si tratta della descrizione del tuo pubblico – anche se tu non hai un pubblico tuo dovresti almeno parlare di quello del campionato e di quello della scuderia (se c’è) – e poi di una sorta di definizione del budget.
Di che cifre stai parlando?
Alle aziende piace molto sapere di che tipo di investimento si sta parlando prima di passare alla fase successiva.
Sara su Messenger ti ha scritto di partire dai pacchetti da “vendere”. Si riferiva proprio a questo.

Spero di averti dato tanti spunti utili e, se non lo hai già fatto, ti invito a iscriverti alla nostra newsletter. Puoi riavere l’accesso GRATUITO compilando i 2 campi che trovi qui: https://mailchi.mp/f1bf9503dc9c/ricevi-sponsorweek

[…]



Per completezza elenco alcuni dei Nostri servizi Premium:

Scriviamo la Vostra lettera di presentazione: Tutte le parti di una mail sono importanti per raggiungere il risultato: l’oggetto, il testo, la formattazione, le immagini e tutte le informazioni inserite nel testo e nella firma.
Noi cureremo questi aspetti per fare in modo che la tua lettera abbia un aspetto professionale e conquisti i reparti Marketing delle aziende a cui la spedirai.
https://gum.co/KS-lettera

Una pagina web dedicata alla Vostra iniziativa: creiamo per voi una pagina web all’interno del nostro sito che Vi permetta di dire alle aziende chi siete, cosa state facendo, perché è importante quello che fate e tutte le altre informazioni utili ad abbassare le difese e far percepire l’importanza che può avere per loro essere Vostri sponsor o partner.
keysponsor.it/prodotto/iniziativa-su-keysponsor

Invio professionale di e-mail: l’invio professionale consiste nella possibilità di avere, per ogni mail inviata, le statistiche di ricezione, apertura e click sui link contenuti nella mail. Questa soluzione si differenzia dall’invio tradizionale anche per la possibilità di personalizzare automaticamente i messaggi dando la sensazione al destinatario di aver ricevuto una mail personale. Il servizio da noi offerto invia un minimo di 2 mail agli indirizzi mail da Voi forniti.
keysponsor.it/prodotto/invio-mail-a-nome-iniziativa

Video-Corso “Come trovare Sponsor”: negli anni abbiamo già aiutato più di 400 iniziative e i nostro consigli hanno fatto raccogliere 3.000.000 di euro. Ora abbiamo raccolto tutta l’esperienza fatta e l’abbiamo concentrata in un corso 11 lezioni (+ 2 BONUS). Il nostro è un metodo funziona anche se hai poco tempo o nessuna esperienza.
https://gumroad.com/l/corso-online-come-trovare-sponsor


Come sono le tue lettere di presentazione?

Ti ho fatto leggere questo scambio di mail perché tu possa capire cosa puoi migliorare nella tua presentazione per renderla più completa e in grado di conquistare nuovi sponsor.

In questo video un altro caso di lettera di presentazione “da migliorare”.

Dal nostro canale YouTube

Ti auguro una buon lavoro e che la tua ricerca ti possa portare sempre più sponsor, più velocemente e con budget più alti e ricorda che lo Staff di KeySponsor è a disposizione per ogni chiarimento, anche via chat su MessengerWhatsApp.

Se hai delle domande, non esitare e farcele usando anche il box commenti che trovi qui sotto. 


*: Quando è possibile consigliamo di telefonare all’azienda prima di mandare la mail di presentazione dell’iniziativa. In questo modo potrai chiedere del reparto marketing e avere l’indirizzo mail corretto a cui inviare il tuo messaggio.
Se lo avrai fatto la mail sarà il 2° contatto che avranno avuto con te. 🤷😮
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *