Come accendere l'interesse degli sponsor

Accendere l’interesse di chi ti deve finanziare è uno dei primi passi da fare quando si cercano sponsor.

Che tu stia organizzando un evento, gestendo una società sportiva o lanciando una start-up o è probabile che tu abbia cercato dei partner economici e che abbia anche ricevuto delle porte in faccia.

Ricevere dei rifiuti è spiacevole, lo so.
Ora sto per dirti come vedere in positivo.

Qui sotto troverai quali sono gli errori più comuni che vengono fatti ma anche e le soluzioni che potrai applicare da subito per ottenere sponsor.

Gli errori più comuni

La ricerca di sponsor è un’attività di reciproco scambio: offri visibilità in cambio di denaro.

Prima di cominciare la ricerca devi toglierti dalla testa il concetto di favore, elemosima, carità o pena.
Tu devi dare valore all’azienda, un valore per cui è disposta a pagare.

Lo sponsor deciderà di legare il suo Logo alla tua iniziativa se capirà che è una cosa giusta da fare per la sua azienda.
Un errore diffuso è credere che lo Sponsor ti stia facendo un favore.

Lo sponsor non ti sta facendo un favore.

È Business.
L’azienda che deciderà di sponsorizzarti lo farà farà per 2 motivi:

  1. la tua iniziativa darà visibilità al suo marchio
  2. vuole legare il suo marchio ai tuoi valori

In entrambi i casi il punto forte della trattativa è in mano tua: tu sei lì per offrire visibilità e sei sempre tu a decidere quanto vale l’esposizione del suo Logo e del suo messaggio all’interno della tua iniziativa.

Ecco cosa fare

Per dimostrare che la tua idea ha un dignitoso valore economico, individua tutti gli spazi disponibili dove poter mettere il Logo dello Sponsor
Evento: materiale stampato, palco, perimetro, sito web, social network
Sport: divise, automezzi, campo di gara, sito web, social network
Startup: brochure, pitch, sito web, social network
… ma sappi che non ci sono limiti.

Valuta il numero di persone che potrebbero vedere questi spazi senza dimenticare che ogni persona potrebbe vedere il messaggio più volte.

Ora potrai dare un valore economico alla sponsorizzazione e darai all’azienda facoltà di scelta: ricordatati che si tratta di un’operazione commerciale.

Inoltre

Quando presenterai allo sponsor gli spazi a disposizione, proponigli anche di fare operazioni insieme, così da legare in modo più forte la sua sponsorizzazione alla tua iniziativa: aumentano i vantaggi per entrambi.
Qualche esempio – con un maglificio come sponsor:

  • Evento: uno sconto in negozio ai primi 100 iscritti
  • Sport: i maglioni indossati dai tuoi atleti e fotografati per sito e social dello sponsor (ed i tuoi)
  • Startup: un maglione incluso in un reward su Kickstarter o un perk su Indiegogo se hai scelto di darti anche al crownfunding.

Prima di conoscere KeySponsor, quando cercavi gli sponsor, che tecniche usavi per accendere il loro interesse?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *